Duino e dintorni

Nelle ultime nostre passeggiate sul litorale triestino, i nostri gruppetti di curiosi hanno potuto, aiutati dalla nostra Guida Naturalistica scorgere ed ammirare la fioritura del rarissimo “fiordaliso di Duino” (Centaurea kartschiana), una specie endemica della Costiera triestina e in particolare del territorio del Comune di Duino-Aurisina (TS).

Caratteristica principale di questo bel fiorellino viola é quello di fare parte della vegetazione delle falesie esposta all’areosol marino; cresce su rocce calcaree presso il mare, radicando spesso nelle fessure delle rocce, e la sua sopravvivenza è minacciata dalla crescente antropizzazione della costa.

Questa pianta prende, come spesso accade, il nome dal greco ma abbiamo due diverse interpretazioni: κέντρον, ossia “pungolo”, “sprone”: forse per la forma del bocciolo, oppure da Centaurus, greco κένταυρος céntauros centauro, figura mitologica metà uomo e metà cavallo; secondo alcuni autori, questo genere sarebbe dedicato a Chirone che, al contrario degli altri centauri, aveva un’indole saggia e mite: esperto nelle scienze e nella medicina fu maestro di Esculapio, di Achille e di altri eroi della mitologia greca. 🌿

Prenotati per la prossima nostra escursione alla scoperta della Riserva Naturale delle Falesie di Duino con visita al Castello Di Duino!

P.S. l’immagine che segue, é stata scattata durante la nostra ultima passeggiata nella riserva, ma non raffigura la Centaurea; non vogliamo “spoilerare” nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *